Organizzazione logistica dell’evento “Saint Laurent” a Venezia

14 Luglio 2021 – Isola della Certosa, Venezia

Evento Corporate

Saint Laurent ha scelto l'Isola della Certosa a Venezia, per presentare la collezione primavera/estate 2022 con una sorprendente installazione dell'artista Doug Aitken e un grande evento. L’evento si è svolto all’insegna del lusso e della cultura coniugando perfettamente l’eccellenza del contenuto e la straordinarietà della forma. 

L’organizzazione logistica dell’evento Saint Laurent a Venezia è stata curata da Nexa che ha gestito i trasferimenti dei 350 ospiti e vip invitati in Laguna. Un’intera flotta di barche, motoscafi e water taxi è stata messa in campo assieme a una grande squadra di esperti della logistica, hostess, steward, truccatori, sarte, parrucchieri e tutti coloro che hanno contribuito a prepare la sfilata e a garantire l’ottima riuscita dell’evento.

La logistica è per noi la linfa vitale e fa parte dei servizi di prestigio che, una città unica e totalmente sull’acqua come Venezia, garantisce la fluidità e la precisione degli spostamenti. La logistica è la sfida continua che contrassegna i nostri eventi corporate a Venezia.

Per l’evento Saint Laurent, più che “il cosa”, è “il come” abbiamo costruito la nostra organizzazione che vogliamo raccontare. È, infatti, grazie alla grande squadra di lavoro e al nostro network di relazioni, che siamo riuscite a mettere in piedi una squadra di specialisti impeccabili e a organizzare uno straordinario evento di lusso in meno di 3 settimane.

Quanto Saint Laurent ha scritto per noi – “We want to thank you SO MUCH for everything you have achieved for this project and to have made it such a success! We have been the luckiest to have worked with you - the best teams and the best people!” – ci rende orgogliosi ed è una riconferma del nostro essere un’agenzia “boutique” veneziana, solida e ben strutturata che organizza eventi di lusso, dove lusso significa attenzione e accuratezza massima in ogni particolare.

Cliente: Saint Laurent

Photo ©: Artribune

Torna all' archivio <