Nuova battuta d’arresto sui nostri eventi: dov’è la luce?

La novità è che siamo fermi di nuovo! Quali sono le nostre prospettive?

Novità

6 Novembre 2020

La novità è che siamo fermi di nuovo! Dopo le ultime restrizioni anti Covid 19, abbiamo interrotto un road show in giro per l’Italia, cancellato gli eventi dell’inverno e dei primi mesi del 2021, e cambiato nuovamente le nostre prospettive. Quali sono le nostre prospettive?

Nei mesi, siamo passati dalla preoccupazione alla speranza, dalla rabbia alla convinzione che, adottando tutte le misure di sicurezza per noi e per i nostri ospiti, avremmo ricominciato a organizzare gli eventi. Sembra nuovamente “fermo totale” su una professione che muove un indotto straordinario, eleva gli spiriti, è utile e diffonde valore.

Sulla home page di Nexa c’è una frase che abbiamo preso da Vitruvio e che è per noi la sintesi perfetta di quello che mettiamo in campo quando organizziamo gli eventi: “solidità dei rapporti, utilità degli incontri, bellezza dei dettagli, sono il cuore della nostra organizzazione”.

I rapporti che creiamo sono la struttura del nostro lavoro – fare team tra noi, i nostri fornitori e i nostri clienti è il tesoro che, assieme alle azioni che ne nascono, garantisce l’evento. Gli incontri che organizziamo sono utili perché diffondono conoscenza, promuovono legami d’affari, generano idee e spunti, per il mercato, la cultura e la società. La bellezza di cui ci piace circondarci - le location, le mise en place, le atmosfere, i profumi, i cibi, i luoghi – è la condizione primaria per donare esperienze indimenticabili, che fanno bene al cuore. Oltre a tutto questo, la miriade di persone che coinvolgiamo e che traggono un vantaggio economico dall’organizzare gli eventi, diventa un vettore virtuoso di azioni e attività.

Siamo tristi e non immobili, siamo fermi ma le nostre idee non si fermano e non ci stanchiamo di pensare che “stare insieme” sarà sempre una festa.

Torna all' archivio <