Invito a Nozze!

È proprio dalla data e dall’invito che gli sposi iniziano a prepararsi per il loro giorno più bello. Abbiamo chiesto a Anna Maria di Carta Frolla qualche consiglio per una wedding suite perfetta, e che possa essere “cucita su misura” sul vostro stile.

News

14 Dicembre 2020

Una volta scelta la location e lo stile del matrimonio, inizia la fase dei dettagli che a noi di Weddings by Nexa piacciono tantissimo. Tra questi, le partecipazioni e la “wedding invitation suite” che saranno personalizzate e progettate per comunicare il giorno del vostro matrimonio nella maniera desiderata.

Perché è proprio dalla data e dall’invito che gli sposi iniziano a prepararsi per il loro giorno più bello. L’invito è davvero l’imprinting iniziale di ogni matrimonio.

Abbiamo chiesto a Anna Maria di Carta Frolla qualche consiglio per una wedding suite perfetta, e che possa essere “cucita su misura” sul vostro stile:

  1. Grafica: tutti i supporti cartacei saranno coordinati tra loro. Consigliamo sempre di partire dalle partecipazioni che, di fatto, anticipano lo stile del matrimonio e ne lasciano già intuire l’atmosfera.
  2. Materiali: la scelta della carta e, soprattutto della grammatura, fanno la differenza. Scegliete la tipologia di carta, in commercio ne esistono infinite tipologie, che più si avvicina al mood del vostro matrimonio e partite da una grammatura di 240/280 gr.
  3. Colore:a seconda del concept, si sceglie la palette di colori del matrimonio che consigliamo essere al massimo di due nuance, giocando magari tra colore di sfondo e colore del font.
  4. Font: ha il grande potere di comunicare in maniera immediata il mood del matrimonio. Ai fini dell’impatto estetico, consigliamo di scegliere un solo tipo di font variando le dimensioni a seconda di quello che volete mettere più in evidenza.
  5. Stampate o scritte a mano: massima libertà di scelta, ricordate che l’indirizzo sulla busta (o i nomi degli invitati se l’invito viene consegnato a mano) va sempre scritto di proprio pugno, come prevede il galateo delle nozze.
  6. Personalizzazione: è la parola d’ordine per ottenere creazioni davvero inimitabili! Questo permette di creare dal nulla un logo personalizzato, un simbolo o un formato unico che contraddistingue SOLO il vostro matrimonio.
Se vi è piaciuto questo articolo ascolta anche la nostra diretta Instagram fatta durante il lockdown dal tema “wedding stationery e l’uso alternativo della carta” dove Annamaria Riosa, anima e mani di Carta Frolla, ci parla del suo grande amore per la carta e di come riesce a trasformare questo materiale, all’apparenza “piatto”, in qualcosa di duttile e modellabile come un biscotto di frolla profumato e caldo da forno!

Foto © Cartafrolla

Torna all' archivio <