Wineroads

- Scopri -

Con le nostre esperienze, create su misura per voi, vogliamo portarvi nelle cantine più affascinanti del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Proponiamo sei itinerari che spaziano dalla laguna veneziana, ai colli trevigiani, al Collio friulano fino alla zona del Carso.
Vogliamo accogliervi nel meraviglioso mondo del gusto e delle nostre tradizioni fatte di luoghi magici e di esperienze autentiche.

SCARICA LA BROCHURE - 10.9 MB

Venissa: la vigna “ritrovata” nel cuore della Laguna di Venezia

Una giornata in una delle isole più remote della laguna - Mazzorbo, per scoprire la cultura del vino a Venezia tra bellezza, storie antiche e buona cucina.

In quest' isola la famiglia Bisol, storica produttrice di prosecco a Valdobbiadene, ha recuperato un antico vitigno autoctono del XV secolo e scomparso nel tempo tra gli orti e i conventi.

La  bellezza del luogo e la ricercatezza della struttura, fanno da sfondo all'ospitalità dei padroni di casa che ci raccontano la storia della loro passione, in osteria, davanti a un buon piatto di pesce e a un bicchiere di vino 
Venissa. Richiedi informazioni >

Il Prosecco Bisol: uno dei simboli del lifestyle italiano

Bere una coppa di prosecco superiore D.O.C.G. è come assaporare il fascino unico della sua storia: è frizzante, fresco, leggero, profuma di fiori e parla del suo territorio, dei vitigni autoctoni dal quale proviene. La famiglia Bisol ha saputo trarre da queste colline ripide la massima resa qualitativa nei vini e ha trasformato la collina del Cartizze nel vigneto più prezioso d'Italia.

Una giornata nella cantina Bisol per raccontare la storia millenaria dell’arte di fare il vino, propria delle terre di Conegliano Valdobbiadene e scoprire l’Abbazia di Santa Maria di Follina, tra i tesori nascosti di queste terre. Richiedi informazioni >

Maeli: la signora del Moscato

La cantina Maeli è frutto della passione travolgente e contagiosa della sua proprietaria, Elisa Dilavanzo, imprenditrice di tenaciarara e talento innato per il mondo vinicolo.

Una storia, quella di Elisa e della sua Maeli, che sembra uscita dalla sceneggiatura di qualche fiction tanto è ricca di colpi di scena. Gli elementi per diventare un cult ci sono tutti: dall’incontro casuale che ti cambia la vita, alle mille prove a cui ti sottopone il destino, fino al lieto fine e ai riconoscimenti internazionali che riesci ad ottenere in così poco tempo.Tutto questo è stato possibile anche grazie al sostegno dei fratelli Bisol, Gianluca e Desiderio, della storica famiglia del Prosecco, che hanno creduto fortemente in Elisa e in queste terre.

Una storia che vale la pena ascoltare e un vino, il Moscato Giallo, che non si può far altro che assaggiare e, alla fine, amare! Richiedi informazioni >

Borgoluce: 1220 ettari di vita

In equilibrio con l’ambiente, Borgoluce è un tutt’uno con la propria terra da cui nascono prodotti genuini, sani e tracciabili. 1220 ettari di vigneti, pascoli, boschi, allevamenti, campi coltivati, frutteti, mulini, caseifici accuditi dalla famiglia dei principi di Collalto da più di mille anni. 

Un'occasione unica per conoscere una delle rare realtà in Italia dove ecosostenibilità e biodiversità significano ricchezza e in cui il vino e gli altri prodotti della terra coesistono esprimendo tutti i valori dell'azienda: attenzione, cura e rispetto delle risorse naturali. Richiedi informazioni >

Venica & Venica: generazioni di vignaioli che guardano al futuro

“Da Venica & Venica gli onori di casa li fa un cane che si chiama Luna, le rose profumano di limone, le fragole spuntano dalle botti, il vino è come nettare degli dei. La signora Ornella ti accompagna con eleganza e passione in questo mondo fatato dal quale non vorresti uscire più.” Questo è solo un assaggio di ciò che si porta con se dopo una visita a Casa Venica.

Scoprire Venica & Venica è una vera e propria esperienza, un'immersione nella storia della cantina che inizia nel 1930 con il nonno Daniele e che oggi prosegue grazie alla passione di una famiglia in rapporto sinergico con il Collio, le vigne e le sue uve. Richiedi informazioni >

Castello di Buttrio: un viaggio di charme tra i vigneti spontanei dei colli friulani

Alessandra Felluga, la padrona di casa, apre le porte del suo wine resort frutto di un lavoro amorevole e quotidiano, dove tutto ha il sapore autentico della campagna: lo stile del luogo, il design degli arredi, il gusto dei cibi semplici, l’altissima qualità del vino.

Su queste colline la vite è di casa, da sempre.

Una giornata al Castello di Buttrio è l'occasione per scoprire questo luogo spontaneo tra colline profumate d’uva, alberi secolari e sentieri silenziosi, ma è anche l'opportunità di apprezzare il lavoro di restauro che ha riportato agli antichi splendori i lasciti della storia all'interno della proprietà: la villa del Settecento, il palazzetto del XVII secolo, i rustici agricoli con le loro le scuderie e la chiesa trecentesca. Da non perdere la vista mozzafiato fino al golfo di Trieste, che si gode dal parco della tenuta. Richiedi informazioni >

Castelvecchio: un viaggio nella storia tra le vigne del Carso

La tenuta Castelvecchio della famiglia Terraneo si trova nel Carso Goriziano. E' un luogo del cuore dove passato, presente e futuro si fondono in un’unica dimensione e tutto vive nel momento presente: vive la vigna con la produzione di vini che esaltano la tipicità del  territorio - come la Malvasia e il Terrano, vive il Parco Ungaretti all'ombra dei suoi alberi secolari, vive la villa settecentesca con i suoi affreschi e la sua storia.

Visitare l'azienda agricola di Castelvecchio è un viaggio nel tempo, è immergersi in un contesto in cui storia, arte ed enologia convivono in un territorio intriso di eventi che hanno cambiato le sorti dell'Italia all'inizio del '900.  Richiedi informazioni >

Torna all' archivio <